Sport
Asti

L’Asti Calcio aspetta il nuovo patron
Il romano Nuccilli in città venerdì

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01/12/2015 alle ore 10:30.
lasti-calcio-aspetta-il-nuovo-patronbril-romano-nuccilli-in-citta-venerdi-56e6bf029554f2.jpg
La tribuna dello stadio "Censin Bosia" di Asti gremita durante un evento sportivo
Venerdì pomeriggio, 4 dicembre, dovrebbe arrivare nella nostra città il nuovo acquirente dell'Asti Calcio. Stiamo parlando di Alessandro Nuccilli, nato a Roma il 18 dicembre 1967. La trattativa con Nuccilli avrebbe dovuto concludersi ieri sera, lunedì, ma l'imprenditore, come lui stesso ha dichiarato, non ha potuto lasciare la Capitale per motivi di lavoro.

«Verrò ad Asti venerdì pomeriggio - ha detto Nuccilli - per prendere parte a una riunione durante la quale verranno stabilite le nuove cariche. Allo stadio, o nella sede della società, illustrerò il mio progetto triennale. Lavorerò molto sul settore giovanile. Inoltre, la mia idea è quella di poter costruire con le mie forze una "cittadella dello sport" e creare addirittura una sinegia fra città e calcio istituendo una struttura medico-sportiva riservata non solo ai calciatori, ma a tutti i cittadini. Sono una persona seria - ha poi continuato Alessandro Nuccilli -, e verrò ad Asti per fare il bene della città e della squadra. Del resto, la mia intenzione è quella di portare l'Asti Calcio ai livelli che merita, e dico questo anche per la tifoseria biancorossa». L'imprenditore romano ha voluto infine chiudere la chiacchierata con le seguenti parole: «Sia ben chiara una cosa: io verrò ad Asti per vincere, e ce la metterò tutta per fare del mio meglio all'insegna di un calcio pulito».

Finito in Promozione dopo essersi salvato in serie D, l'undici biancorosso sta per avere quindi l'opportunità di compiere i primi passi verso la rinascita. Scottati dalle molte delusioni degli ultimi mesi, i tifosi biancorossi dovranno essere convinti con i fatti che l'aria sta cambiando: il nuovo Asti sta "aspettando Godot" o finalmente troverà un po' di serenità? La risposta, a lungo rimandata, dovrebbe finalmente arrivare questo fine settimana e siamo tutti curiosi di vedere se Nuccilli, abbinato recentemente a Parma, Torres, Cuneo e ad altre società, riuscirà a dissipare i tanti dubbi che pervadono gli addetti ai lavori e a mettere in pratica un progetto talmente ambizioso da sembrare quasi utopico.

Gianni Truffa

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport