Salute e Green
Canelli e sud
tutti i comuni

La Lilt Canelli si prepara
per tre giorni in rosa

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23/03/2015 alle ore 07:00.
la-lilt-canelli-si-preparabrper-tre-giorni-in-rosa-56e69ba7566e42.jpg
La Lilt Canelli si preparaper tre giorni in rosa
Ormai ha conferma scientifica: un corretto stile di vita e una sana alimentazione prevengono l'insorgere dei tumori. Per questa ragione, la LILT (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori) organizza anche a Canelli tre appuntamenti nel corso del "Fine settimana della prevenzione oncologica". Si parte con venerdì 27 marzo con l'iniziativa "Giocando Mangiando", giornata dedicata ai piccoli alunni delle Scuole dell'Infanzia dell'Istituto Comprensivo di Canelli in ragione del fatto che non è mai troppo presto per educare ad una sana alimentazione. Alle 21 nella Chiesa di San Tommaso si terrà, invece, il concerto "Note per la LILT" dell'Orchestra mandolinistica "P.Paniati" di Asti e del Coro Laeti Cantore di Canelli. Si continua poi domenica alle 15,30 nella sede della Croce Rossa di via dei Prati con l'incontro "Prevenire con la dieta: cancro e non solo" tenuto dalla dott.sa Lidia Rovera e moderato dalla dott.ssa Maria Luisa Amerio. L'incontro è realizzato in collaborazione con le Infermiere volontarie CRI Canelli – Università della Terza Età Nizza-Canelli. Presso la sede CRI di Canelli il 23 marzo si concluderanno le visite senologiche iniziate durante la Campagna Nastro Rosa di ottobre 2014.

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...