Sport
Asti

La carica dei 242 babbi natale
per la Christmas Running

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/12/2015 alle ore 10:25.
la-carica-dei-242-babbi-natalebrper-la-christmas-running-56e6c0ffeb64b2.jpg
La partenza dei più piccoli alla Christmas Running
Sono stati 242 i podisti che si sono presentati ai nastri di partenza della Christmas Running, manifestazione podistica che si è svolta domenica scorsa al campo sportivo. Dopo due edizioni nel centro cittadino, la cosiddetta “corsa dei Babbo Natale” è tornata alle origini con partenza ed arrivo all’interno del Campo di via Gerbi. La gara non competitiva è nata nel 2012 a scopo solidale per sostenere le attività svolte dal Progetto Junior in favore dei bambini e ragazzi con disabilità delle Onlus Missione Autismo e Sindrome dell’X Fragile – Sez. Piemonte organizzata dal Comitato Provinciale del Centro Sportivo Italiano e dall’ Asd Idee In Movimento con il patrocinio del Comune di Asti.

«Tornare al Campo di Atletica, soprattutto dopo gli ottimi lavori di ristrutturazione – commenta il comitato organizzatore – è stata una scelta sofferta ma necessaria per due ordini di motivi. Il primo di natura organizzativa nella direzione del contenimento delle spese ed il secondo di natura educativa poiché molte sono state le attività messe in atto in questi mesi con i ragazzi dell’associazione X Fragile tra l’impianto, la nuova pista ciclo pedonale ed il bellissimo parco Atleti Azzurri Astigiani.»

Ben due sono state le partenze quest’anno, una dedicata ai più piccini su di un tracciato ridotto di 1 km ed una dedicata alla massa dei sostenitori di questa iniziativa su un percorso da ripetere 3 volte par un totale di 6 km. Per la cronaca ad aggiudicarsi la corsa è stato il mattatore di tutte le edizioni, ovvero quel Jido Ed Derraz che all’interno del Progetto Junior è nato e cresciuto il quale ha tagliato il traguardo sventolando il vessillo della Sindrome dell’X Fragile Onlus. Ed Derraz ha preceduto il compagno di allenamento Mohamed Hammoudy che ha sfoderato una prestazione di ottimo livello, chiudendo la sua fatica a pochi secondi dal vincitore. Terzo al traguardo un altro senatore della nostra Manifestazione come Davide Elli, portacolori della Vittorio Alfieri Asti, che ogni anno sa esibirsi al meglio correndo con il cappello di Babbo Natale.

Tra le donne ad imporsi è stata un’altra Atleta del Progetto Junior. Annalisa Serpi infatti ha sbaragliato il lotto delle contendenti con una galoppata solitaria e sicura. Al secondo posto della classifica rosa Sara Barrui specialista del Pentathlon Moderno allenata da Michele Gandolfo, che ha preceduto la portacolori della Brancaleone Roberta Bombaci.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport