Attualità
Asti

In corso Ivrea la rotonda con 4 stop: perché?

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/08/2017 alle ore 08:55.
In corso Ivrea la rotonda con 4 stop: perché? 3
In corso Ivrea la rotonda con 4 stop: perché?

A porsi la domanda, facendola anche al giornale, è un lettore che qualche giorno fa è rimasto in coda in corso Ivrea all’altezza della rotonda del bivio con via Santhià.

«Che senso ha aver costruito una rotonda, con quattro accessi, e aver messo quattro stop all’imbocco della stessa?»

Il nostro lettore evidenzia quella che considera essere una rotonda del tutto atipica, perché rischia di ingenerare più di un dubbio tra gli automobilisti.

«Viaggiando da Asti verso Valbella, dove c’è il deposito dell’Asp, si superano almeno tre rotonde con segnaletica “ordinaria”: quella tra corso Torino e corso XXV Aprile, quella tra corso Ivrea e via Maggiora e quella tra corso Ivrea e strada Laverdina. Tutte queste rotonde - continua il lettore - impongono agli automobilisti di dare la precedenza agli altri veicoli in transito, mentre quest’ultima rotonda obbliga a fermarsi, anche quando non c’è nessuno. Se ci fossero quattro veicoli ai quattro angoli della rotonda, chi avrebbe la precedenza se tutti hanno analogo stop? Inoltre basta restare qualche minuto in zona per vedere che praticamente nessuno rispetta questi stop perché, giustamente, è convinto che anche questa rotonda sia regolamentata come le altre».

Lunedì pomeriggio siamo andati a vedere e, come anticipato dal lettore, in pochi si fermano agli stop mentre si nota la difficoltà che hanno i mezzi pesanti a svoltare all’interno della rotatoria a causa della stretta curvatura del centro.

r.s.

Tags: corso Ivrea,rotonda,asti,viabilita`

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport