Attualità
Asti

Impianti energetici, un corso post diploma

Il corso sarà gratuito e avrà una durata di 1.800 ore distribuite in due anni, di cui 600 ore di stage in azienda. Lezioni in orario pomeridiano e serale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/07/2016 alle ore 04:50.
istituto Castigliano corso post diploma Asti 2016
L'istituto Castigliano di Asti

Un percorso innovativo, ideato per far fronte alle esigenze delle imprese locali. Parliamo del corso post diploma in “Tecnico superiore per l’approvvigionamento energetico e la costruzione di impianti”. Prenderà il via da ottobre all’istituto superiore “Castigliano”, per un massimo di 30 posti a disposizione. Destinatari sono giovani e adulti, lavoratori e non, in possesso almeno del diploma, che mirano ad accrescere la loro professionalità.

Il corso sarà gratuito e avrà una durata di 1.800 ore distribuite in due anni, di cui 600 ore di stage in azienda. Le lezioni si svolgeranno indicativamente in orario pomeridiano e serale, considerando che è aperto anche a lavoratori.

Al termine gli studenti potranno ottenere un titolo di studio post-diploma come V livello EQF (European Qualification Framework), consentendo quindi di salire un “gradino” rispetto al diploma, che è al IV livello. Inoltre prevederà il riconoscimento di crediti formativi universitari, secondo la normativa vigente, in caso di prosecuzione degli studi.

La figura professionale che intende formare opererà nelle varie fasi di costruzione di impianti per la produzione e la distribuzione dell’energia. Ovvero, si occuperà della progettazione seguendone l’installazione, l’iter autorizzativo e le verifiche a carattere generale. Svolgerà attività di supporto nei diversi processi di produzione dell’energia (da fonti rinnovabili e non), nonché nell’utilizzo delle diverse tecnologie e dei materiali idonei. Effettuerà la valutazione energetica di impianti civili. Infine, nell’ambito di tutti i compiti svolti, controllerà l’applicazione della legislazione e delle normative tecniche comunitarie, nazionali, regionali.

«Il corso - commenta Marta Parodi, assessore comunale all’Istruzione - è un ottimo risultato per la nostra città, frutto di un lavoro corale che ha impegnato un anno e mezzo di lavoro». Il riferimento è al fatto che il corso è nato nell’ambito di un nuovo “segmento” della formazione, riconosciuto dalla normativa europea, nazionale e regionale, ovvero l’Istruzione tecnica superiore (Its). «E’ un ambito sponsorizzato dalla riforma della “Buona scuola” - spiega Ugo Rapetti, dirigente scolastico del “Castigliano” - che si aggiunge all’Ifts (Istruzione e formazione tecnica superiore), rispetto alla quale è di livello superiore e ha durata doppia. Come Its, quello che partirà da noi sarà il primo corso nell’Astigiano».

L’obiettivo è rispondere alla domanda delle imprese su nuove competenze tecniche, favorendo così il binomio “innovazione e occupazione”, dato che il corso forma tecnici molto richiesti dalle aziende.

«Come Comune - prosegue Parodi - abbiamo subito aderito alla proposta dell’istituto “Buniva” di Pinerolo”, intenzionato a creare una Fondazione Its (modalità prevista per avviare corsi di questo tipo), di cui è capofila, nel settore dell’efficienza energetica. Un lavoro lungo e faticoso che ha coinvolto oltre trenta soggetti, pubblici e privati, di cui diversi astigiani: oltre al Comune, ne fanno parte infatti gli istituti Castigliano e Giobert, la Fondazione Geometri, l’Unione industriale e l’Asp. In particolare, gli istituto Buniva e Catigliano hanno redatto, in sinergia con i partner, due corsi, uno a Pinerolo e uno ad Asti, valutati positivamente dalla Regione. Tanto che ad Asti arriveranno da Torino 370mila euro per finanziare il corso previsto, arrivato ottavo in graduatoria. Una bella opportunità per il nostro territorio. Parliamo, infatti, della formazione di figure innovative e spendibili a livello occupazionale, che attireranno interesse anche da fuori città».

Chi fosse interessato al corso può rivolgersi a Maria Cirlincione dell’istituto “Castigliano”, via Martorelli 1, tel. 0141/352984.

Elisa Ferrando

Tags: Istituto Castigliano

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport