Occhio Magico

Il rosa fuori moda, i problemi dell'Hasta Volley e l'infortunio di Matteo Piano

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22/03/2016 alle ore 11:16.
il-rosa-fuori-moda-i-problemi-dell39hasta-volley-e-l39infortunio-di-matteo-piano-56f41f0bc299d2.jpg
Il pallavolista astigiano della nazionale Matteo Piano
Allora ragazzi avete capito: se giocate in un campionato giovanile di calcio, siete nel civilissimo nord ovest d'Italia e magari la vostra società cerca di risparmiare sugli indumenti perchè i soldi sono sempre troppo pochi, prendetevi guardia dal mettervi addosso magliette rosa perchè sarete coperti di insulti non da quel popolo di razzisti incivili che affolla gli stadi italiani, ma in questo caso da un'altra squadra di giovani beceri e sicuramente stupidi. Solo forse la Giuventus può sfidare tutti vestendosi di rosa, ma la Giuve, si sa, è una di quelle cose, come il Papa, la mamma e la famiglia, che in Italia sono pressochè intoccabili e quindi... Non intoccabile, purtroppo, è Matteo Piano che starà fermo per un paio di mesi a causa di un infortunio piuttosto serio. Una cosa che, speriamo proprio di no, mette a rischio anche la sua partecipazione alle Olimpiadi dove invece dovrebbe andare sicuramente Valentina Truppa, rimasta però invischiata in una controversia amministrativo-burocratica con la propria federazione.

Quando si dice che la giustizia sarà anche "giusta", ma sovente manca di senso comune. Visto che il panorama internazionale è un po' deprimente tra ricchi giocatori che fanno la pipì sui barboni e altri che gettano monetine ai mendicanti come si faceva un tempo con il cibo lanciato agli animali dello zoo, è meglio tornare alle nostre cose dove la 24x1ora ha visto il dominio della Vittorio Alfieri che ha bissato il successo dello scorso anno e di Gabriele Gagliardi che per la Brancaleone ha fatto ben 17.900 metri in un'ora: non male davvero. Così come bene sono andati i ragazzi dell'AstiNuoto che hanno conquistato un bel mucchietto di pass per i Criteria nazionali, i Leoni del Monferrato di rugby che continuano ad inseguire il primato del girone e i ragazzi dell'Omega Basket che hanno finalmente deciso di far vedere di cosa sono capaci e si avvicinano con buone credenziali ai playoff.

A proposito, invece, di squadre che sarebbe bene il territorio aiutasse a stare in piedi c'è l'Hasta Volley che pare ormai definitivamente condannata alla retrocessione. Intanto sono iniziati tutti i tornei di tamburello, a libero e muro, dove Cinaglio e Castell'Alfero vincono ancora in B, così come ha fatto il Castellaro di Stefania Mogliotti in A. Infine è da segnalare che un grande vecchio come Michele Serra ha messo a punto, insieme a Piercarlo Molinaris e Lavinia Saracco, un volumetto sulla storia del Coni nazionale, ma soprattutto astigiano. Un "buco" informativo che è stato giusto colmare. Dire bravi basterà?

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport