Social Paper
Asti

Giustizia, solidarierà e bene comune
In una parola ecco cos'è il "Sermig"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26/10/2015 alle ore 07:00.
giustizia-solidariera-e-bene-comunebrin-una-parola-ecco-cos39e-il-quotsermigquot-56e6bc9163a402.jpg
Giustizia, solidarierà e bene comuneIn una parola ecco cos'è il "Sermig"
Sconfiggere la fame con opere di giustizia, vivere la solidarietà verso i più poveri e dare una particolare attenzione ai giovani cercando insieme a loro le vie della pace. Ecco come possiamo riassumere i propositi del Sermig. Ma cosa significa Sermig? Servizio Missionario Giovani o anche Fraternità della Speranza; a questo punto sorgono spontanee altre domande come: di che cosa si tratta? Com'è nato? Ebbene ora vi racconterò. La Fraternità della Speranza nasce da un sogno, il sogno di Ernesto Olivero che era alla continua ricerca della giustizia, della solidarietà, del bene comune e soprattutto della pace. Nel 1964 ha fondato a Torino il Sermig, insieme alla moglie Maria e ad un gruppo di giovani e di amici decisi ad aiutare il prossimo. La struttura sorge nell'ex Arsenale Militare di Piazza Borgo Dora che è stato trasformato in un arsenale della pace grazie all'aiuto economico e manuale di migliaia di volontari.

Dal 1996 la fraternità del Sermig opera anche in Brasile con "Arsenale della Speranza" per l'accoglienza del popolo della strada di San Paolo e dal 2003 in Giordania con "Arsenale dell'Incontro", un luogo di accoglienza per giovani portatori di handicap e di dialogo fra persone di diversa provenienza. Si tratta di una casa di accoglienza per i poveri, infatti, all'interno possiamo trovare dei dormitori che vengono aperti solo durante le ore notturne per consentire a queste persone di cercare lavoro o di imparare un mestiere durante il giorno. Non solo, possiamo trovare una mensa comune, l'infermeria, uno studio medico e una farmacia, insomma vengono messe a disposizione, gratuitamente, tutte le cure necessarie. Il cuore della Fraternità è strutturato in piccole comunità costituite da uomini e donne, celibi e sposati, che vivono a contatto con i problemi della gente, e la cui spiritualità è radicata nella Parola di Dio.

e chi non conosce la bandiera con la scritta "PACE" di colore blu, avvolta e sostenuta da tante bandiere di tutto il mondo? Sicuramente tutti noi l'abbiamo vista almeno una volta, ma solo pochi sanno che è stata ideata dal Sermig, in collaborazione con l'agenzia Armando Testa, per esaudire il desiderio di unire i popoli sotto un'unica bandiera. I protagonisti siamo noi: i giovani; in quanto la struttura offre numerose possibilità per aiutare concretamente come selezionare i vestiti che vengono donati. Non si tratta solo di "fare il volontariato" ma di "vivere il volontariato" poiché diventa un vero e proprio stile di vita che va al di là del Sermig e che ognuno dovrebbe adottare quotidianamente. La Fraternità della Speranza insegna a vivere in comunità, attraverso week-end e settimane di formazione, durante i quali ognuno di noi può donare a chi è più bisognoso qualcosa che gli appartiene, come il proprio tempo, e può imparare a mettersi in gioco.

Anna Marra

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport