Economia e lavoro
Asti
Moncalvo e nord
tutti i comuni

Giovane astigiano nello staff Greenovation

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/02/2016 alle ore 10:30.
giovane-astigiano-nello-staff-greenovation-56e6c351b1aa62.jpg
Paolo Mottura e Felice Paolo Stocola durante una presentazione
C'è anche un astigiano di Castelnuovo Don Bosco nel team di giovani ingegneri che ha progettato "Greenovation". Si chiama Felice Paolo Stocola e, insieme ai colleghi Paolo Mottura e Diego Bonovaz, ha ideato appunto il portale internet (start up dell'incubatore di impresa del Politecnico di Torino che offre gratuitamente la progettazione di riqualificazione energetica di un edificio. Ovvero, una relazione che elenca gli interventi di efficientamento energetico necessari per abbattere i costi energetici e di gestione dell'edificio, la relativa spesa e il suo piano di ammortamento, infine i risparmi che determinano a livello di portafoglio e di benefici per l'ambiente.

«L'idea alla base del portale - spiega Stocola - è anteporre, come peraltro dovrebbe sempre essere, la progettazione agli interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica, quando invece spesso, sul mercato, viene proposto un intervento per poi spiegare i vantaggi che comporta. In più, siccome nella nostra attività di ingegneri ci siamo resi conto che spesso la gente rinuncia alla progettazione per non pagarne le spese, noi la offriamo gratuitamente». Il portale (www.greenovation.it), attivo da cinque mesi, contiene infatti un form in cui ogni cittadino può inserire una serie di dati input (dai metri quadri riscaldati alla tipologia delle pareti esterne) relativi all'edificio. «Tutte informazioni - commenta Stocola - facilmente reperibili. In ogni caso, abbiamo inserito tra le opzioni di risposta anche quella "non so", in modo che la diagnosi possa comunque essere eseguita se non ci riesce ad inserire qualche dato».

«Una volta compilato interamente il form - continua - si ottiene una relazione di 30 pagine, un progetto personalizzato che, seppur semplificato, non si discosta molto dalla classica progettazione. Contiene una diagnostica dell'edificio con i punti deboli che lo caratterizzano dal punto di vista energetico e l'indicazione degli interventi necessari per migliorare la situazione. Per ognuno è indicata la spesa (prezzo medio operato dalle aziende in Piemonte), la percentuale di risparmio in termini di combustibile ed energia, il piano di ammortamento e lil vantaggio a livello di costi energetici. Quindi ognuno potrà decidere, in base a queste informazioni, se intervenire, se eseguire uno o più interventi (di cui citiamo la tecnologia). In più noi "giriamo" il nominativo delle persone cui abbiamo eseguito la progettazione ad aziende interessate ad eseguire gli interventi (e qui sta la nostre fonte di guadagno), le quali contatteranno gli interessati per proporre un preventivo senza impegno. In sostanza, facciamo in modo che siano gli installatori, e non i clienti, a pagare i costi di progettazione».

e.f.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport