Cronaca
Asti

Folle corsa in auto di un nomade: denunciato

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03/10/2017 alle ore 11:44.
Folle corsa in auto di un nomade: denunciato 3
Gli oggetti sequestrati al nomade

Un veicolo che sfreccia a tutta velocità per le vie del centro, quasi come in una scena di un film: in corso Savona le auto si buttavano a lato della carreggiata per non essere investite. È successo nella serata di ieri, intorno alle 20. Una pattuglia della polizia municipale proprio in corso Savona ha visto sfrecciare lo Scudo e si è messa all’inseguimento. Una situazione di grande pericolo, per automobilisti e passanti ed anche per gli stessi agenti.

L’uomo alla guida ha tentato più volte, attraverso frenate improvvise, di farsi tamponare dall’auto dei vigili, nell’obiettivo in tal modo di danneggiare il motore del loro veicolo e riuscire a darsi la fuga, ma anche di speronare gli agenti. La corsa, dopo aver attraversato la città da una parte all’altra, è terminata al pronto soccorso dell’ospedale, in cui lo Scudo si è alla fine infilato.

Lì gli agenti hanno bloccato l’uomo al volante, che avrebbe anche tentato di fuggire a piedi: si tratta di un nomade rom di 23 anni che vive nell’Astigiano; insieme a lui sul mezzo c’era un ragazzino minorenne. Gli agenti hanno perquisito il veicolo e all’interno hanno trovato arnesi che sono ritenuti da scasso: guanti (nuovi e usati), un cacciavite, una spranga, una torcia elettrica ed una maschera antigas. Nei confronti del nomade scatterà la denuncia per resistenza, guida senza patente e guida in stato di ebbrezza.

Per fortuna nessun cittadino è rimasto ferito lungo il tragitto della folle corsa.

m.m.t.

Tags: polizia municipale,asti,inseguimento in auto,Nomadi

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport