Eventi e Weekend
Asti

Festival Architettura, via con le “ProvocAzioni”

Il tema di questa 2^ edizione sarà quello della rigenerazione urbana, declinato in incontri con professionisti che porteranno ad Asti casi di studio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01/05/2016 alle ore 05:10.
Una delle idee proposte dalla mostra "ProvocAzioni"
Una delle idee proposte dalla mostra "ProvocAzioni"

Inizia oggi, domenica, alle 18 il mese di Asti Fest, Festival dell’Architettura Astigiano. L’inaugurazione sarà alla Caffetteria Mazzetti (giardini di piazza Roma), verrà presentato il calendario di eventi insieme alla mostra “ProvocAzioni”, che raccoglierà scatti della città reinterpretati con gli occhi di chi li vive quotidianamente. Il Festival arriva alla sua seconda edizione e quest’anno il tema sarà quello della rigenerazione urbana, declinato in incontri con professionisti che porteranno ad Asti casi di studio. A.S.T.I. Fest si chiuderà il 28 maggio alla Biblioteca Astense, partner della rassegna. In quell’occasione sarà presentato un bando per ideare la copertura del Cortile del Collegio, mentre al celebre architetto portoghese Joao Nunes sarà consegnato il Premio Fabrizio Gagliardi, architetto astigiano scomparso nel 2011 a soli 41 anni.

e.p.r.

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...