Occhio Magico
Asti

Diritti televisivi, ma anche
le vittorie di Asti e Omega

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26/01/2016 alle ore 17:12.
diritti-televisivi-ma-anchebrle-vittorie-di-asti-e-omega-56e6c2a2b3cfb2.jpg
Marco Perrone
Vecchi, anzi storici, sistemi di gestione del potere quelli di distogliere l'attenzione dei cittadini, la cosiddetta pubblica opinione, dai problemi più gravi creandone o servendosi di altri di ben diversa e minor portata ma capaci di stimolare curiosità non sempre sanissime e forse anche un tantino morbose. E' bastato, per esempio, che due allenatori di calcio che vanno per la maggiore si scambiassero alcune assai opinabili "cortesie per gli ospiti" perchè tutti, ma proprio tutti, gli organi di informazione dedicassero alla vicenda pagine e pagine, articoli e servizi pro, contro o astenuti, dimenticandosi che il calcio italico non è in mano a due personaggi che hanno usato peraltro il comune e diffusissimo modo di esprimersi di chi pratica i campi di gioco.

Il manico sta infatti da tutt'altra parte e, pur ritenendo certe frasi di sapor razzomofobo assolutamente deprecabili e sanzionabili, i guai del nostro calcio paiono stare soprattutto nella gestione dei diritti televisivi, senza i quali metà delle squadre di serie A chiuderebbero i battenti domani mattina, e di palesi quanto clamorosi conflitti di interesse su cui da tempo stanno indagando magistratura e forze di polizia. Ma di questo pasticciaccio brutto in cui sono coinvolti nientemeno che Mediaset, Sky e l'onnipresente e per certi versi inquietante Infront, sui giornali si trova ben poco almeno fino a quando non scoppierà, se mai scoppierà, il bubbone. Niente di nuovo sotto il sole, così come niente di nuovo, se non un ormai abituale turn over delle squadre partecipanti, sembra ci sarà nel prossimo torneo di tamburello a muro su cui è però prematuro esprimere opinioni.

Suscita comunque negli appassionati qualche preoccupazione il fatto che a sostituire le squadre di storici capisaldi della specialità che hanno dato forfait, ci sarà, tra l'altro, anche una formazione di "over 40". Evviva la gioventù! Nel frattempo, mentre gli Orange riposano e due di loro sono in azzurro, l'Asti calcio è tornato a vincere (ma tutte le altre di vertice, si fa per dire, perdono), così come l'Omega basket che ha ripreso fiato contro una delle meno forti del torneo. A rischio il travagliato campionato dell'Hasta Volley dopo l'ultima battuta d'arresto, mentre non si può non sorridere alla bella vittoria del quartetto di cursori dell'Alfieri che ha dominato i dieci chilometri della Festa regionale della staffetta di corsa campestre. Infine la bella prova delle hockeiste della Moncalvese che hanno conquistato il pass per le finali nazionali della Indoor league di febbraio a Pisa. Buon viaggio!

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport