Salute e Green
Asti

"Diabetologia Aperta"
per farsi un regalo di salute

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/11/2015 alle ore 09:34.
quotdiabetologia-apertaquotbrper-farsi-un-regalo-di-salute-56e6bdcd08a1e2.jpg
"Diabetologia Aperta"per farsi un regalo di salute
Torna anche quest'anno l'iniziativa "Diabetologia aperta" grazie alla collaborazione tra il reparto di Diabetologia dell'Asl di Asti ed i Volontari di SOS Diabete. L'appuntamento è per oggi, venerdì e, come avvenuto anche negli anni scorsi, è possibile effettuare controlli gratuiti nella struttura dell'ospedale Cardinal Massaia dalle 7.30 alle 13.

«La nostra intenzione -– spiega il direttore della struttura di Diabetologia Luigi Gentile -– è quello di "abbracciare" il paziente dalla prevenzione all'emergere della patologia fornendo strumenti per la gestione della stessa nella sua quotidianità». Per fare questo è importante mettere in atto un cambio culturale negli stili di vita iniziando da una corretta alimentazione ed una regolare giornaliera attività motoria, così come ricorda ancora Gentile: «sottoporsi a periodico controllo della glicemia. Nei soggetti a "rischio" e dopo i 40 anni è opportuno controllarla almeno una volta all'anno».

Un cambio culturale che, quest'anno vuole essere più "marcato" attraverso un'iniziativa che si svolgerà domenica grazie alla collaborazione con la Biblioteca Astense Giorgio Faletti e Comune di Asti quando, alle 17, sarà presentato (in biblioteca) il libro "Dolce di mio. Come convivere con il diabete" scritto dalla senatrice Emanuela Baio. «Il libro -– sottolinea Gentile –- è l'esperienza della senatrice Baio nella sua gestione quotidiana del diabete. Insegna che il seguire alcune norme fondamentali aiuta nella convivenza con la patologia senza rinunciare alle sfide della vita».

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport