Salute e Green
Asti

Cure dentistiche gratuite
ai bambini in affidamento

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/12/2015 alle ore 07:00.
cure-dentistiche-gratuitebrai-bambini-in-affidamento-56e6c05cda2bd2.jpg
L'assessore Piero Vercelli e Francesca Sacco, responsabile U.M.
Sono una ventina i bambini astigiani, tra 6 e 11 anni, che potranno beneficiare di cure dentistiche gratuite fino al compimento del 18° anno di età. Si tratta di giovani dati in affidamento ad altrettante famiglie (ad Asti sono oltre 50 gli affidamenti in corso) che non potrebbero accedere a queste cure in altro modo. L'iniziativa medica, battezzata "Adotta il sorriso di un bambino", è stata promossa dall'Associazione Nazionale Medici Dentisti - ANDI.

Il progetto viene seguito con attenzione dall'assessorato alle politiche sociali del Comune che da tempo vuole cercare collaborazioni con i mondi professionali per venire incontro a specifiche esigenze riguardanti la salute degli individui, specialmente dei minori. L'ANDI ha quindi deciso di offrire, nei limiti delle disponibilità dei propri soci iscritti alla sezione provinciale, prestazioni totalmente gratuite di diagnosi, cura e terapia odontoiatriche a bambini assistiti a diverso titolo dall'Unità Operativa Minori, in affidamento famigliare e ospiti di comunità di accoglienza.

Il Comune ha sposato il progetto trovando nel dottor Davis Cussotto, referente ANDI, un partner con il quale coinvolgere altri dentisti della città. «Di queste cure se ne gioveranno, da gennaio, una ventina di bambini di cui abbiamo responsabilità - ha spiegato l'Assessore Piero Vercelli, ringraziando della collaborazione la Fondazione Andi - E' un progetto di solidarietà di lunga durata, svolto da professionisti che monitoreranno i ragazzi fino ai diciotto anni. Una sorta di affidamento di cura e prevenzione della salute orale. Un buon esempio, possibilmente da imitare».

I professionisti astigiani coinvolti nella campagna "Adotta un sorriso di un bambino" saranno: Marcello Arri, Ferruccio Balistreri, Giovanni Calissani, Francesca Cheula, Marida Comotto, Davis Cussotto, Annamaria D'Arienzo, Anna Gatti, Giurgola Milema, Francesca Ibertis, Alessandro Manassero, Rosanna Mastio, Daniele Mazza, Alessandro Sabatini, Sandro Messina. La campagna "Adotta un sorriso di un bambino" è stata già realizzata a Cagliari, Livorno, Massa Carrara, Milano, Pisa, Teramo, Terni, Trieste e da oggi anche Asti. Ora già si pensa ad avviare analoghe collaborazioni con altri specialisti in ambito medico e sanitario.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport