Attualità
Asti

Con il wi-fi arrivano le telecamere nelle frazioni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/07/2016 alle ore 09:35.
Con il wi-fi arrivano le telecamere nelle frazioni 3
Un momento della conferenza stampa

Per Asti e frazioni è arrivato il momento di superare le barriere digitali e di offrire a residenti ed eventuali turisti una connessione continua e di qualità: “Wi-Fi Città di Asti” è il progetto che alfabetizzerà il centro urbano e frazioni. Hotspot Wi-Fi sono stati già collocati nei punti focali della città; questi garantiranno una copertura estesa e sosterranno la tecnologia attualmente in uso.

La sicurezza è un altro obbiettivo di questa operazione; infatti nelle frazioni oltre alla connessione si garantisce un monitoraggio di video sorveglianza, grazie all’installazione di videocamere. Il passaggio di immagini e informazioni sarà possibile proprio grazie alla connessione internet: i contenuti di queste riprese saranno costantemente collegati con le forze dell’ordine: polizia di stato, arma dei carabinieri e polizia municipale.

L’intero progetto parte da zero per cui nei due anni di progettazione e collaudo gli operatori hanno dovuto in primis crearsi una base: rafforzare i collegamenti con i capoluoghi del Piemonte e sono state installate nel 2014 dodici bolle per valutare quale sarebbe stata la risposta dei cittadini.

12.000 sono stati gli utilizzatori degli impianti e mensilmente si sono registrati dai 150 ai 200 nuovi fruitori. La “prova del nove” per le nuove tecnologie adottate è stato supportare l’arrivo degli alpini giunti per il raduno. A questo primo riscontro positivo si aggiungono nuovi obbiettivi: il primo tra questi è stato raggiunto grazie alla collaborazione degli enti pubblici, riuscendo così ad illuminare anche lo Stadio Comunale.

Il coinvolgimento delle provincie presenta numerosi ostacoli in particolare per l’eterogeneità del territorio astigiano; per ciò si è provveduto con un iniziale studio della fattibilità dei collegamenti, essenziale poiché questo progetto deve avere riscontri pratici e visibili. Sono stati così realizzati grazie al P.I.S.U. (Progetto integrato di sviluppo urbano) 32 hotspot Wi-Fi in frazioni con punti idonei all’installazione.

Sarà creata una pagina web di accesso alla rete di “ Wi-Fi Città di Asti” in modo da autenticare gli utenti che con un unica registrazione potranno utilizzare tutti gli hotspot. Il progetto prevede un servizio di help-desk disponibile tramite una casella di posta elettronica dedicata a tutti gli utilizzatori del servizio. Il comune ha emesso un bando che ha come scadenza il 13 settembre; per selezionare la ditta che presenterà il progetto migliore.

I criteri per la scelta si baseranno sulla qualità di rete garantita e dal numero delle province coinvolte (minimo 8). L’appalto durerà 24 mesi e si presume che entro fine anno il tutto sarà operativo. Questo progetto, definito ambizioso dallo stesso vicesindaco, oltre a garantire un’alfabetizzazione digitale e un incremento della sicurezza, creerà le condizioni necessarie per lo sviluppo socioeconomico di Asti e provincia.

Alessia Risso

Tags: Frazioni,telecamere,wi-fi

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport