Attualità
Asti

"Col teatro abbiamo mediato i conflitti"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10/12/2016 alle ore 09:13.
"Col teatro abbiamo mediato i conflitti" 3
"Col teatro abbiamo mediato i conflitti"

Si avvia alla conclusione il progetto intitolato “Il teatro dei conflitti”. Progetto che ha coinvolto per circa nove mesi gli stranieri che frequentano i corsi del Cpia (Centro provinciale istruzione adulti), in particolare coloro che frequentano i corsi di alfabetizzazione e seguono le lezioni per ottenere la licenza media, e un gruppo di studenti detenuti alla Casa di reclusione di Quarto.

Il Cpia, infatti, guidato dalla dirigente Palmina Stanga, è l’unica istituzione statale in provincia di Asti che si rivolge alle persone dai 16 anni in su che non hanno completato il percorso di istruzione o vogliono migliorare le proprie competenze (per esempio frequentando i corsi che consentono di ottenere certificazioni europee nel campo delle lingue straniere e dell’informatica).

Come spiegano i docenti del Centro, «il progetto sul teatro rappresenta uno strumento operativo per la mediazione dei conflitti e per l’integrazione». E' stato finanziato dal Ministero dell’Istruzione con una valutazione che lo ha posizionato al quinto posto su circa 15mila domande pervenute.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Tags: CPIA,scuola,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport