Attualità
Asti

Cassonetti dei rifiuti extra per le Sagre

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/09/2017 alle ore 17:53.
Cassonetti rifiuti extra per la due giorni delle Sagre 3
Cassonetti rifiuti extra per la due giorni delle Sagre

In preparazione del Festival delle Sagre, previsto per sabato e domenica prossimi, l'Asp ha iniziato a scaricare in piazza Campo del Palio le batterie di cassonetti per la raccolta differenziata di organico, plastica, carta, cartone e rifiuti residuali.

Nel grande ristorante all'aperto, per la prima volta le campane di vetro saranno esclusivamente a disposizione delle Pro Loco che servono vino: per ragioni di sicurezza, ai visitatori sarà infatti proibito portare con sé bottiglie e bicchieri.

In totale saranno presenti in piazza poco meno di 250 contenitori, con una capacità complessiva di 272 metri cubi.

L'Asp garantirà un centinaio di cassonetti per l'organico (recupero scarti delle cucine, oltre che piatti, bicchieri e posate compostabili). Per la plastica saranno a disposizione 35 contenitori, 30 per carta e cartone, 70 per l'indifferenziato.

Al fine di far fronte all'ingente mole di rifiuti che sarà prodotta nei due giorni della festa, l'Azienda ha inoltre provveduto a rafforzare la propria dotazione di mezzi con una ventina di cassonetti per plastica e materiali compostabili messi a disposizione da Amiat, società del gruppo Iren.

Circa 200, infine, i cestini portarifiuti collocati lungo il camminamento interno e nel catino di Campo del Palio; potenziati anche quelli nell'area della Douja d'Or.

Già da tempo definito anche l'organico del personale chiamato a tenere in ordine la piazza durante il week end e a restituirla pulita per il mercato di mercoledì 13 settembre. Una cinquantina gli addetti che, a turno, si alterneranno in Campo del Palio dalle 18 di sabato all'alba di mercoledì, lavorando con i mezzi anche di notte. A loro se ne aggiungono altri trenta, impegnati in quest'ultima settimana nelle fasi preparatorie di attività sulla piazza.

Al lavoro di raccolta rifiuti e spazzamento seguirà, nella notte tra martedì e mercoledì, quella di pulizia più radicale, con lavaggio della piazza con autobotti e utilizzo delle spazzatrici meccaniche.

In parallelo al lavoro per le Sagre, l'Asp sta attuando in questi giorni il taglio dell'erba lungo i marciapiedi dei principali corsi di accesso (Torino, Alessandria, Savona, Casale, ecc.), la raccolta degli sfalci e dei rifiuti abbandonati: un intervento programmato per abbellire la città in occasione del Settembre Astigiano.

Tags: festival delle sagre,Asp,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport