Attualità
Asti

Carta d’identità: novità per il suo rilascio

La novità risponde all’esigenza “di incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione e l’adeguamento delle caratteristiche del supporto agli standard internazionali anticlonazione e anticontraffazione"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29/07/2016 alle ore 12:12.
Carta d’identità elettronica novità Ministero Asti 2016
(immagine di repertorio)

Asti, è fra il 199 comuni italiani che per primi hanno aderito al progetto del Ministero dell’Interno della Carta di identità elettronica (CIE): è infatti dall’aprile del 2004 che tale nuovo documento viene rilasciato ai cittadini astigiani. Nei prossimi giorni, secondo le indicazioni del Dipartimento degli Affari interni e territoriali (circolare n° 10/2016) cambieranno le modalità “di produzione, emissione e rilascio del documento di identificazione”.

La novità risponde all’esigenza “di incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione (…) e l’adeguamento delle caratteristiche del supporto agli standards internazionali anticlonazione e anticontraffazione in materia di documenti elettronici”.

Il cittadino continuerà a rivolgersi agli sportelli dell’Anagrafe, ma non sarà più il Comune a rilasciare la CIE: l’operatore acquisirà i dati su un sistema informatico collegato con il centro nazionale del Ministero dell’Interno. Materialmente la CIE sarà stampata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e sarà spedita al cittadino entro 6 giorni lavorativi presso l’indirizzo indicato all’atto della richiesta (come avviene per la patente di guida), oppure ritirata in Comune.

La nuova CIE è documento d’identità e di viaggio valido in tutti i Paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi. Inoltre può contenere l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte.

In futuro, potrà essere utilizzata come strumento di identificazione per accedere ai servizi della Pubblica amministrazione attraverso lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport