Attualità
Asti

In biblioteca si confrontano i candidati a sindaco

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/04/2017 alle ore 11:28.
In biblioteca si confrontano i candidati a sindaco 3
In biblioteca si confrontano i candidati a sindaco

Martedì 18 aprile alle ore 21 alla Biblioteca Astense Giorgio Faletti, in via Goltieri, si terrà l’incontro/confronto “Una cultura in Comune” che vedrà protagonisti i sette candidati sindaco alle prossime elezioni comunali.

Turismo in aumento con alte potenzialità di ulteriore crescita (Asti nel 2016 ha segnato la migliore performance di settore in Piemonte); attese di miglioramento dell'economia nell'Astigiano e Monferrato strettamente legate allo sviluppo del turismo ed al suo “indotto” agroalimentare; accelerazione dello sviluppo di nuove iniziative, parallelamente al recupero di siti storici e antiche tradizioni (favorita dal riconoscimento Unesco di “Patrimonio dell'Umanità a paesaggi e opere dell'ingegno umano sul territorio astigiano): sono sufficienti queste tre considerazioni (tra le varie altre possibili) per delineare un panorama locale con ragionevoli prospettive di speranza nel futuro.

È chiaro d'altra parte come ognuno di questi punti sia legato, per vari percorsi, alla capacità di esprimere quella ricchezza immateriale di valore inestimabile chiamata Cultura. La città di Asti, per la sua antica rilevanza, sottolineata da splendidi monumenti che marcano come pietre miliari oltre 2000 anni di storia, è da secoli punto di riferimento culturale di una vasta area territoriale, oltre che di studi nazionali ed internazionali.

In vista del passaggio di testimone al governo del Comune di Asti che posto e quanto spazio riservano alla cultura i candidati alla poltrona di sindaco nei rispettivi programmi? Si potrà scoprire durante l'incontro/confronto organizzato dalla Biblioteca Astense, in cui risponderanno alle domande del giornalista Vanni Cornero che condurrà il dibattito introdotto dalla Presidente della Biblioteca, Roberta Bellesini.

Saranno presenti Massimo Cerruti (Movimento 5 stelle), Angela Motta (Partito Democratico), Giuseppe Passarino  (Lista civica #unitisipuò), Angela Quaglia (lista civica Cambi-Amo Asti), Maurizio Rasero (Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia, Rivoluzione cristiana, associazione ‘I giovani astigiani’,  lista Galvagno , Noi per Asti di Mariangela Cotto) Biagio Riccio (Associazione Dalla parte degli astigiani) e Beppe Rovera (Asti: la città ai cittadini).

Tags: biblioteca astense,elezioni 2017,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Moncalvese U12 in rosa argento tricolore

    21-06-2017
    Impresa da ricordare per le giovanissime “furie rosse” aleramiche. La formazione della Moncalvese under 12 femminile di hockey conquista infatti...
  • Calcio: è nato l'Alfieri Asti

    10-06-2017
    Il club avrà i colori biancorossi tipici dei galletti, nuovo anche il logo della società in cui figura il numero cinque in ricordo di Luca...