Attualità
Asti

Asti: all'istituto Monti ecco il piano d'emergenza

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29/04/2017 alle ore 07:27.
Asti: all'istituto Monti ecco il piano d'emergenza 3
Asti: all'istituto Monti scatta il piano d'emergenza

Sarà disponibile da oggi sul sito internet della scuola, www.istitutostatalemonti.it, il piano organizzativo che entrerà in vigore venerdì 6 maggio e consentirà di affrontare, fino a fine anno scolastico, la situazione di criticità venutasi a creare con la necessità di chiusura della succursale dell'Istituto "Monti" di Asti. Ieri, venerdì, nel corso di un'assemblea nella sala consiliare della Provincia, il dirigente scolastico Giorgio Marino, con accanto il presidente della Provincia Marco Gabusi e presente anche la presidente del consiglio d'istituto Chiara Cerrato, ha illustrato ai genitori degli studenti (presenti anche gli insegnanti) le ragioni della chiusura della succursale, il piano previsto per consentire lo svolgimento delle lezioni nelle prossime settimane e le possibili scelte per il futuro del "Monti" per assicurare spazi idonei alla scuola.

"Giovedi prossimo sarà effettuato il trasloco di circa 180 banchi e arredi per allestire le nuove aule e venerdì entrerà in vigore il piano previsto - ha detto il dirigente Marino - La criticità che stiamo vivendo ricadrà su tutti gli alunni e professori e non solo su chi si è trovato a frequentare la succursale. Sono state individuate 10 aule (quattro al Giobert, quattro al Sella e due alla Goltieri) per ospitare altrettante classi; inoltre si provvederà con giorni a rotazione con doppi turni per l'uso delle aule della sede". A rotazione, per una settimana a classe, si frequenteranno le lezioni al mattino o al pomeriggio. Saranno agevolati gli allievi delle quinte, che si preparano per la maturità.

Sul sito internet della scuola si potrà trovare il calendario delle lezioni. "Siamo consapevoli dei disagi e gli insegnanti terranno conto della particolare situazione - ha aggiunto Marino - Abbiamo ben chiare le varie difficoltà, non da ultima quella della disponibilità di orari e mezzi pubblici per raggiungere la scuola al pomeriggio". Intanto si è parlato del mese di settembre. Ha precisato il presidente Gabusi: "Una possibilità potrebbe essere quella della scuola privata ex Formed di via Varrone, zona cattedrale, a 500 metri dal Monti: abbiamo incontrato la proprietà e ci stiamo confrontando". Le classi prime del nuovo anno scolastico, come consuetudine per il "Monti", saranno accolte nella sede di piazza Cagni.

Marta Martiner Testa

Tags: succursale Monti,istituto Monti di Asti,Monti,scuola,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport