Attualità
tutti i comuni

Asti: a Iren il 45% della società Gaia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/11/2016 alle ore 09:15.
Asti: a Iren il 45% della società Gaia 3
Asti: a Iren il 45% della società Gaia

E’ stata aggiudicata a Iren, società prevalentemente pubblica (i principali soci sono Torino, Parma e Reggio Emilia), la gara con cui è stato individuato il nuovo socio di Gaia S.p.a., la società per il recupero e lo smaltimento dei rifiuti, che fino ad oggi era posseduta interamente dai comuni astigiani.

Per diventare socio al 45% di Gaia, Iren verserà alla società astigiana oltre 15 milioni di euro, che serviranno a rinnovare completamente i nostri impianti di recupero e valorizzazione dei rifiuti.

L’offerta prevede inoltre la riduzione delle tariffe attuali di trattamento dei rifiuti di quasi il 4%.

«Il buon esito della gara libera definitivamente Asti dal rischio di dover ospitare l’inceneritore previsto dalla precedente amministrazione, in quanto il materiale non recuperabile sarà trattato in un termovalorizzatore messo a disposizione da Iren fuori dalla provincia di Asti e garantisce che il nostro territorio non sarà mai più in emergenza rifiuti» ha dichiarato il sindaco di Asti Fabrizio Brignolo.

I particolari saranno illustrati oggi in una conferenza stampa dal presidente di Gaia Luigi Visconti, con la presidente del Cbra Maria Bagnadentro e il sindaco di Asti.

Tutti i particolari sul numero del giornale di venerdì

Tags: Gaia Spa,Iren,ambiente,rifiuti,astigiano,asti

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...