Salute e Green
Costigliole e Valtiglione

Assistenza sanitaria, un incontro pubblico

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/12/2017 alle ore 08:22.
Assistenza sanitaria, un incontro pubblico 3

Decine di persone in attesa, qualcuno seduto e la maggior parte in piedi, dalla sala d’aspetto e nei corridoi fin giù per la scalinata di accesso. Sembrava di aver fatto un salto indietro nel tempo di quasi quindici anni lunedì mattina negli ambulatori medici di Costigliole. Attese anche di un’ora e mezza per le visite e le ricette, una situazione a cui i costigliolesi non erano più abituati, grazie all’associazione intermedica che dal 2004 fino a qualche settimana fa aveva reso Costigliole quasi un “paradiso” della medicina di base, in particolare nel centro Asl realizzato nel palazzo delle scuole. Dell’associazione fanno ora parte soltanto due medici (Stella e Marchisio), che continuano ad avvalersi dell’opera della segretaria che fa da filtro per appuntamenti e ricette.

Mozione del gruppo di minoranza consiliare

Sono alcuni dei disagi che molti costigliolesi stanno segnalando pubblicamente in questi giorni e che il gruppo di minoranza in consiglio comunale ha messo nero su bianco in una mozione consegnata nei giorni scorsi in municipio.

Interrogazione di Angela Motta all’assessore Saitta

Il consigliere regionale Angela Motta ha presentato un’interrogazione all’Assessore regionale alla Sanità Saitta in cui chiede «quali interventi urgenti intenda attuare, di concerto con l'Asl di Asti, l'Ordine dei Medici astigiano ed il Comune di Costigliole, al fine di porre rimedio ai pesanti disagi e alle diseguaglianze nell’accesso ai servizi venutisi a creare presso l’Associazione intermedica di Costigliole».

Incontro lunedì in teatro: “Presente e futuro”

Dall’amministrazione comunale costigliolese arriva l’invito a tutti i costigliolesi a partecipare ad un incontro pubblico allestito insieme all’Asl per affrontare il tema “Medicina e assistenza sanitaria territoriale: presente e futuro”. E’ prevista la partecipazione dei massimi vertici provinciali dell’Asl: il direttore generale Ida Grossi, il direttore sanitario Zelaschi, il presidente dell’Ordine dei medici Lucia, il direttore di Distretto Francesconi, il responsabile delle strutture sanitarie Asti Sud Parisi, il responsabile coordinamento area territoriale Merlino. Modera l’incontro il sindaco Borriero. «L’incontro era in programma già prima di quel “famoso” giovedì della scorsa settimana ed è conseguenza dei contatti che ho avuto con l’Asl per segnalare i disagi che vivono i costigliolesi - precisa il sindaco - La serata ci fornirà indicazioni utili e importanti per l’assistenza sul nostro territorio e sarà l’occasione da parte mia di rappresentare le criticità che si sono registrate, ma anche di interventi da parte della popolazione. Lo spirito è quello di trovare soluzione ai disagi venutisi a creare».

Raccolta firme in paese sabato e domenica

Intanto il gruppo di costigliolesi che si è attivato sulla questione dei disagi che sta vivendo una buona parte della cittadinanza e che si era rivolto ai giornalisti sabato scorso ha dato avvio ad una raccolta firme. C’è chi si è già presentato con carta d’identità per apporre il proprio nome: «La raccolta firme è attiva in diversi punti del paese - indica il gruppo di cittadini - E sabato e domenica, per l’intera giornata, si potrà firmare presso gli ex ambulatori di via Brigate Garibaldine».

Marta Martiner Testa

Tags: Costigliole d`Asti,salute,Asl AT

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport