Occhio Magico
Asti

Arriva il football americano, se ne va la grinta di Giuliano

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/12/2014 alle ore 16:45.
arriva-il-football-americano-se-ne-va-la-grinta-di-giuliano-56e692c11faef2.jpg
Giovani atleti dell'Alfieri Football Team
La situazione economica, non lo inventiamo noi, è critica, anche se le continue e diffuse code di automobili di questi giorni per le strade di Asti farebbero pensare il contrario, ma il mondo dello sport continua a dare, quasi inaspettatamente, segnali di grande vitalità. E’ di questi giorni l’arrivo nel panorama agonistico nostrano di una formazione di football americano. Affiliata all’Aics, si chiama, udite udite, Alfieri e giocherà al campo di via Fregoli. A prescindere dai giudizi che ognuno di noi può dare su questa per certi versi strana disciplina, è chiaro lo stimolo ad impegnarsi su tutti i fronti di giovani e meno giovani.

A proposito di giovani, auguri a Jido Ed Derraz convocato in Nazionale per gli Europei di cross che si svolgeranno domenica 14 a Samokov in Bulgaria, nella categoria under 23, mentre di auguri si parlerà a più riprese nei prossimi giorni con le cene di fine anno di Panathlon e Veterani Sportivi, la polentata dei kartisti della pista Winner di Nizza e la festa del tamburello. Un augurio anche perché il milione e mezzo stanziato in questi giorni dalla Regione per lo sport piemontese, tra cui tamburello e palla pugno, faccia una buona e proficua fine. Vedremo, ma per tornare allo sport giocato, poche soddisfazioni dall’Asti calcio battuto a Cuneo mentre anche quelli del calcio a 5 steccano a metà in casa; discorso ben diverso per il San Domenico che, ancora vittorioso, si laurea campione d’inverno nel suo girone di Promozione.

Sorrisi e soddisfazioni anche in casa Omega basket che, a conferma di quanto già detto qualche tempo fa, quando si tratta di giocarsela sulla qualità e la tecnica, non teme praticamente nessuno e così può battere, come è accaduto venerdì al Palagerbi, una delle capoliste pur con una formazione ridotta quasi all’osso in campo. Meno bene l’Hasta volley sconfitta in Liguria e l’Asti rugby che viene fermato sul pari a Cogoleto. Intanto – mi si conceda questo fuorisacco sport – è arrivata la ruota panoramica in piazza San Secondo.

Ad alcuni piace, ad altri no, ma siccome è Natale ed al Comune la cosa non costa nulla, vada per la ruota: in alto i cuori! Un velo di tristezza ci coglie invece per la scomparsa, nel fine settimana, di Giuliano Galletti, uno che allo sport ed al basket ha dedicato gran parte della sua ancora non lunghissima vita. Malgrado un’altezza del tutto normale, fu un irriducibile combattente e protagonista nell’Astense del dottor Malfa e anche dopo. Ciau Giulian, ci mancherà la tua voce critica ed il tuo amore senza se e senza ma per le scarpette rosse.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport