Scuola media Brofferio - Martiri

Analisi dei Social

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22/03/2017 alle ore 11:29.
Analisi dei Social 2
Analisi dei Social

Oggi tutti utilizziamo i Social Network, in pochi però si sono chiesti quando sono nati questi strumenti impiegati da un numero grandissimo di persone.

La storia dei social network inizia nel 1997, quando uno statunitense di nome “Ellison” lancia il sito SixDegrees.com: l’obiettivo del primo social network era quello di creare delle relazioni fra persone.

Ora, ne esistono molti altri. Il vero scopo dei social network è di far  socializzare gli utenti tra loro, ma purtroppo a volte questi strumenti vengono utilizzati in modo inopportuno, ad esempio pubblicando immagini volgari, snaturando l’utilizzo dei social con un semplice modo per passare il tempo, ma la cosa più grave sono gli insulti e minacce.

Io possiedo nel mio cellulare solo un social che è il più diffuso: Whatsapp.

Attraverso questa applicazione, nel gruppo della nostra classe scolastica, ho subito insulti di vario genere da in mio compagno; all’inizio non ci badavo molto, ma in seguito la cosa mi ha provocato molto disagio.

Il prolungarsi di questi avvenimenti ha fatto sì che la notizia arrivasse a conoscenza di tutti i professori.

Adesso, ne ho un ricordo molto triste, ma grazie al supporto della mia famiglia e di alcuni miei amici, ho imparato che certe situazioni spiacevoli si devono affrontare con coraggio, anche se a volte sembra difficile e si ha paura o ci si vergogna di parlarne.

Corbellini Sara (classe 2^E)

Tags: scuola media brofferio martiri

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Moncalvese U12 in rosa argento tricolore

    21-06-2017
    Impresa da ricordare per le giovanissime “furie rosse” aleramiche. La formazione della Moncalvese under 12 femminile di hockey conquista infatti...
  • Calcio: è nato l'Alfieri Asti

    10-06-2017
    Il club avrà i colori biancorossi tipici dei galletti, nuovo anche il logo della società in cui figura il numero cinque in ricordo di Luca...