Attualità
Nizza Monferrato

Amministrative Nizza, M5S: «Ci mettiamo in gioco per portare nuove idee»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/05/2016 alle ore 16:00.
M5S sindaco elezioni Nizza lista candidati proposte politica
Alessandra Terzolo con la lista dei 5 Stelle

Molte idee e proposte, tra educazione ambientale e democrazia partecipata, nel programma elettorale della lista targata Movimento 5 stelle, candidato sindaco Alessandra Terzolo. Per combattere gli sprechi, uno spunto riguarda la creazione di un “mercatino del riuso”: «Se saremo eletti, la nostra amministrazione fornirà spazi di scambio e riutilizzo dei beni non più necessari. Per esempio i passeggini, dal costo notevole per una famiglia a fronte di un breve tempo di uso. Vogliamo supervisionare e favorire questi scambi».

Di analogo tenore, pur se di altro ambito, la proposta di utilizzo del “baratto amministrativo”: «Ci sono cittadini in difficoltà, non in condizioni di pagare le tasse, che, a seguito di apposita verifica, possono fornire in cambio del lavoro o dei servizi». A queste forme di sostegno delle fasce deboli, precisa il candidato sindaco, deve corrispondere anche un controllo attento su chi possa beneficiare (o meno) degli aiuti pubblici. Proposte specifiche riguardano l'attenta informazione della popolazione, tramite incontri periodici almeno mensili, la sensibilizzazione contro l'utilizzo del glifosato come diserbante e l'installazione di defibrillatori in vari punti della città, formando operatori specializzati. Mentre sul fronte sicurezza, nel programma c'è l'ampliamento delle telecamere di videosorveglianza e l'incentivo a riqualificare gli immobili in cattive condizioni, contrastando il degrado delle periferie.

Due progetti specifici curati dal gruppo a 5 stelle riguardano “Nascita/Crescita” e “Lavoro”. Il primo consiste in un maggiore controllo dei cibi presso le mense scolastiche, incentivando i prodotti a “km 0”, e la distribuzione di pannolini lavabili per i neonati. Sul tema dell'occupazione: «Abbiamo progettato una collaborazione tra imprese e parti sociali, per sostenere quelle aziende che danno lavoro a Nizza, che riceveranno contributi tramite un fondo apposito. Per i liberi professionisti saranno realizzati spazi di coworking». Perché votare la lista a 5 stelle? Replica il candidato consigliere Paolo Filippone: «Perché nessuno di noi è mai stato in amministrazione e non siamo legati agli attuali esponenti della politica locale. Ci siamo messi in gioco per portare nuove idee».

Fulvio Gatti

Tags: politica,nizza monferrato,amministrative,Movimento 5 Stelle,elezioni,2016

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport