Sponsorizzato
Asti

“Aiuta anche tu le nostre scuole a crescere”

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02/03/2017 alle ore 09:00.
“Aiuta anche tu le nostre scuole a crescere” 3
Con La nuova provincia regala materiale didattico alle scuole astigiane

Poter regalare alle scuole del nostro territorio materiali e servizi didattici, dalla cancelleria alle gite, dai libri a supporti tecnologici. Questo l’obiettivo della nostra nuova iniziativa «W la scuola», che oltre alla Nuova Provincia coinvolge tutto il gruppo editoriale iNetweeK di cui facciamo parte, con ben 51 testate.

Ai lettori chiediamo solo di ritagliare l’apposito tagliando che troverete da venerdì prossimo sul giornale e consegnarlo entro il 6 maggio alla vostra scuola prescelta: quella dei vostri figli, dei vostri nipoti o dove magari lavorate.

Questo nuovo progetto rientra nella nostra iniziativa «Tanti Auguri Mamma», quella con cui pubblichiamo per il secondo anno su queste pagine i dolci e divertenti messaggi di auguri dei bambini alle mamme per la loro festa.

Un successo che cresce anno dopo anno, raggiungendo 1.600 scuole (materne e primarie) e 9.000 classi su tutto il circuito “DMedia”, e ottenendo per il suo valore anche il patrocinio di Regione Lombardia, Regione Piemonte, Regione Liguria e Regione Veneto.

Quindi, le scuole che potranno partecipare a «W la scuola» sono le stesse che partecipano anche alla raccolta delle cartoline con gli auguri.

E anche quest’anno alle classi partecipanti garantiremo risme di carta e matite o pastelli colorati Giotto.

Inoltre, le mamme nella raccolta punti valgono tre volte di più: tutte coloro che si iscriveranno sul sito www.tantiaugurimamma.it, caricando una bella foto insieme ai figli, potranno assegnare tre coupon virtuali alla scuola prescelta.

Ovviamente una sola volta. E poi le foto verranno pubblicate anche sul giornale insieme a tutti i messaggi in occasione della Festa della Mamma, il prossimo 14 maggio.

Per questa nuova avventura abbiamo trovato una madrina d’eccezione: Susanna Messaggio. «Vivo in prima persona, da mamma, i disagi che affronta la scuola per la mancanza di fondi, ma per fortuna ci sono tanti genitori e volontari disponibili, per sistemare le scuole o trovare i materiali necessari - ci racconta Susanna - Come genitori è giusto che cerchiamo di rendere più facile il lavoro degli insegnanti, che hanno un compito molto importante e difficile nella crescita dei nostri piccoli.

Per questo ho accettato ben volentieri di partecipare a questa iniziativa che mi è subito piaciuta molto.

E’ il mio contributo per esserci e fare qualcosa di utile». Susanna Messaggio è molto attenta alle problematiche della scuole e dei bambini, non solo come madre, ma anche professionalmente come psicopedagogista: «Sono sempre stata molto sensibile a questi temi, anche professionalmente. Ho lavorato tanto con l’università, per aiutare le famiglie: spesso le mamme e i papà affrontano delle difficoltà e hanno bisogno di un confronto per poterle superare».

E talmente tanto l’ha colpita la nostra iniziativa, che «mi piacerebbe che potesse essere portata anche dove non ci siete».

Il nostro vuole essere un piccolo aiuto al territorio con il sostegno del territorio, perché i bambini sono importanti per tutti, come ci ricorda la nostra madrina: «Per tutte le mamme i figli sono la cosa più importante, una luce di gioia, e per tutta la comunità sono il futuro».

Tags: iniziative la nuova provincia,scuola,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport