Attualità
Canelli e sud

A Canelli cancellata la Festa del volontariato

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/07/2017 alle ore 19:45.
A Canelli cancellata la Festa del volontariato 3
Una veduta di Canelli

E' stata cancellata la Festa del Volontariato, prevista in origine per questo fine settimana e fino a quello successivo. Un evento inserito quest'inverno nel calendario degli appuntamenti canellesi e che avrebbe dovuto coinvolgere il mondo delle associazioni di volontariato, ciascuna con una serata a sé dedicata per presentare le proprie attività e iniziative. La festa, però non si farà perché, come ha spiegato il sindaco Marco Gabusi, «sono insorte complicazioni logistiche». Il Comune, infatti, reduce da Canelli Città del Vino, non si era detto disposto a condurre la regia dell'evento e allo stesso tempo nessuna delle associazioni coinvolte ha voluto prendere le redini delle serate, che avrebbero dovuto prevedere anche la somministrazione di cibi e bevande in piazza. «Non si mette in croce nessuno, è comprensibile che dato il periodo estivo ci sia carenza di volontari. Per questo abbiamo preferito rimandare» conclude il sindaco. Per la minoranza in Consiglio Comunale, però, la cancellazione dell'evento avrebbe altra origine.

«E' la dimostrazione dell'incapacità organizzativa di questa amministrazione. Pur avendo un assessorato dedicato al “Volontariato” non si è stati in grado di pianificare l'evento ma allo stesso tempo si sono impegnati associazioni e volontari nella stesura di un programma e che solo da poco hanno saputo della cancellazione» sentenziano i consiglieri del gruppo di minoranza “Canelli Viva” che a questo proposito intendono presentare un'interrogazione per il prossimo Consiglio. Il gruppo di Simona Bedino intende nello specifico puntare i riflettori sul neo assessorato al volontariato che fa capo a Raffaella Basso. «Questa delega non trova una sua giustificazione se non nella redistribuzione degli incarichi all'interno della Giunta dopo le dimissioni della Balestrieri. Intendiamo chiedere al sindaco e all'assessore di riferimento quali saranno i suoi obiettivi nei prossimi due anni» chiariscono da “Canelli Viva”. In attesa di prendere visione del testo dell'interrogazione il sindaco Gabusi risponde: «ho già spiegato che per “volontariato” si intendono associazioni con una molteplicità di ruoli e funzioni, dalla cultura al socio-assistenziale. Scopo del nostro assessore, quello di coordinare queste realtà».

Sopravvivono alla cancellazione della Festa del Volontariato, la maratona di letture di Marquez di Memoria Viva e il concerto della Banda Città di Canelli di mercoledì sera.

Lucia Pignari

Tags: protesta,Festa del Volontariato,canelli

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport