FOTO: San Marzanotto - I mille volti della donna nel Medioevo: tra purezza e superstizione

In epoca medievale la donna è sempre stata considerata fragile e bisognosa di protezione. Fanciulle e dame dei ceti più elevati imparavano a essere perfette padrone di casa. Le donne delle casate astigiane erano conosciute per la loro bellezza, la ricchezza di vesti e gioielli. La popolazione rurale femminile era solita occuparsi della vita familiare e di tutto ciò che ne seguiva. (foto Pletosu)

a-56ec6af00dcab12.jpg
a-56ec6aed7806611.jpg
a-56ec6aebc14b610.jpg
a-56ec6ae9763c09.jpg
a-56ec6ae845ac48.jpg
a-56ec6ae7310e07.jpg
a-56ec6ae606f436.jpg
a-56ec6ae4e1bf55.jpg
a-56ec6ae2782864.jpg
a-56ec6ae0a86683.jpg
a-56ec6ade57b2e2.jpg
a-56ec6adc85bae1.jpg