Fotogallery

Funziona la formula di Canelli città del vino

Funziona la formula di Canelli città del vino

Qualità, ritmo, varietà di proposte, eleganza, il tutto legato da un unico comun denominatore: lo spumante. Promossa “Canelli, Città del Vino” 2016, il weekend che ha ri-trasformato la città nella Capitale dello Spumante e del Moscato. Gettonatissime le cantine storiche, con richieste che hanno sconvolto la pianificazione delle visite su prenotazione. Sabato sera gli ultimi enoturisti sono emersi dalle gallerie quando fuori era già buio e gli chef stellati avevano iniziato a servire i primi piatti sotto le volte delle “cattedrali sotterranee”. Solo nella giornata di sabato sono state acquistate un migliaio di sacche con bicchiere e la wine card superando il totale dei pezzi venduti nel 2015 in tutta la manifestazione.

La sfilata del Palio di Asti 2016

La sfilata del Palio di Asti 2016

Sono state tante le emozioni vissute domenica pomeriggio, tra le vie del centro storico di Asti, al passaggio del corteo storico del Palio. Oltre 1200 figuranti in costume medievale sono stati applauditi e fotografati dagli astigiani e dai numerosi visitatori giunti appositamente per partecipare alla storica manifestazione. Ecco una sintesi di ciò che è successo

La grande sfilata del Festival delle Sagre

La grande sfilata del Festival delle Sagre

Resiste la magia della sfilata del Festival delle Sagre, resiste l'impegno delle Pro loco per portare in piazza temi sempre nuovi o sempre più accurati, resiste l'interesse del pubblico per lo spettacolo della domenica mattina che porta in città oltre 3 mila figuranti in costumi d'epoca con oggetti e mezzi d'epoca e animali della storia contadina

La piazza del Festival delle Sagre

La piazza del Festival delle Sagre

Dall'inaugurazione di sabato al pranzo di domenica, due giorni di buona cucina nel villaggio del Festival delle Sagre

Saltinpiazza: a Viarigi si rinnova la tradizione

Saltinpiazza: a Viarigi si rinnova la tradizione

Grande successo per la 26° edizione di Saltinpiazza che ha attirato migliaia di visitatori interessati ad assistere a spettacoli e acrobazie di alcuni tra i migliori artisti di strada. Un appuntamento ormai diventato un classico delle colline astigiane

Soccorso alpino piemontese nelle zone terremotate

Soccorso alpino piemontese nelle zone terremotate

Protezione civile, Vigili del Fuoco, volontari di Croce Rossa: ci sono anche molti astigiani sui luoghi del terremoto in Centro Italia impegnati nelle operazioni di soccorso e di emergenza agli sfollati. Qui una galleria di foto scattate dai volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese presenti con con cani da ricerca utilizzati nelle valanghe.

Agosto in città tra piscine, musei e il ministro Boschi

Agosto in città tra piscine, musei e il ministro Boschi

Si parla sempre di mare, montagna, laghi, estero, crociere. Ma il mese di agosto è fatto anche per rimanere in città a godersi un po’ di relax tra le “mura domestiche”. Ed oggi che non è più tempo di vacanza “continuata” per un mese intero, come avveniva quando la Fiat andava a gonfie vele e con essa tutte le aziende collegate, a rimanere in città nel mese di agosto sono in molti.

Prova ne sia che i negozi rimangono quasi tutti aperti, centri commerciali compresi. E allora ecco crescere le iniziative, gli appuntamenti e le manifestazioni create proprio per divertire quanti rimangono a casa o che comunque, le vacanze se le sono già fatte.

Noi, pur rimanendo chiusi per una quindicina di giorni, abbiamo seguito le principali manifestazioni che si sono svolte durante questo periodo, le abbiamo fotografate ed ora le ripercorriamo brevemente insieme per farvele rivivere se siete rimasti in città o per farvi vedere cosa vi siete persi se ve ne siete andati in vacanza da qualche parte d’Italia o del mondo.

Siamo andati a curiosare in alcune feste popolari, dove a farla da padroni sono state la gastronomia ruspante, la buona musica, soprattutto dedicata al ballo e i momenti culturali. Ma non sono mancate le iniziative per gli anziani e per i giovani, che hanno preso parte all’estate ragazzi con momenti interessanti e significativi al palazzetto.

Ci sono stati gli artisti di strada che in piazza San Secondo hanno divertito il pubblico con le loro performance estemporanee. E poi gli appuntamenti tradizionali come la Sagra del Peperone di Motta di Costigliole, una lunga storia che arriva praticamente dalla “notte dei tempi” quando gli ortolani ne facevano il fiore all’occhiello della loro produzione.

Abbiamo fatto anche un salto nelle piscine della città, alla Comunale e alla Lido per seguire gli astigiani che cercavano la tintarella uniforme, magari prima di partire per le vacanze marine in modo da “portarsi avanti con il lavoro” dell’abbronzatura. Durante la nostra chiusura ci sono state infine vincite al Lotto e al Superenalotto, meglio di qualsiasi vacanza o soggiorno marino.

Asti Live Band Music Contest

Asti Live Band Music Contest

In tanti hanno partecipato ieri all'ultima serata di Astimusica, dove si è tenuta la prima edizione di Asti Live Band Music Contest, il concorso voluto dalla Confartigianato per i suoi 70 anni di fondazione. Dieci band si sono alternate sul palco di piazza Cattedrale regalando al pubblico un lungo concerto di musica che ha toccato i generi più disparati

Renzo Arbore incanta il pubblico di Astimusica

Renzo Arbore incanta il pubblico di Astimusica

E' stato il concerto più visto in termini di pubblico, più lungo (quasi tre ore) e anche quello che ha fatto cantare di più il pubblico presente in piazza Cattedrale. Ieri sera, martedì, Renzo Arbore e l'Orchestra italiana hanno letteralmente entusiasmato i fans accorsi ad ascoltarli per la penultima serata del Festival di Astimusica. Applausi, tanti, hanno accompagnato il concerto in cui Arbore e i suoi musicisti hanno proposto alcune delle più famose melodie napoletane, brani swing e cavalli di battaglia ormai passati alla storia, come Cacao Meravigliao, Il Materasso, Vengo dopo il tiggì, Ma la notte no e il suo inno alla televisione, Sì la vita è tutt'un quiz

Ad Astimusica il "Premio d'autore Città di Asti"

Ad Astimusica il "Premio d'autore Città di Asti"

Sono stati ventisei i giovani cantanti che si sono sfidati, ieri sera, in piazza Cattedrale, sul palco di Astimusica. Tutti artisti selezionati per la finale della prima edizione del “Premio d’autore Città di Asti”, il cui vincitore, Elisabetta Gagliardi, accederà gratuitamente alla finalissima del “Festival della canzone Italiana di New York” che si terrà l’11 settembre presso il Theater Millennium di Brooklyn (New York). A presentare la serata di ieri, la giornalista e speaker radiofonica Betty Martinelli

Ermal Meta canta ad Astimusica 2016

Ermal Meta canta ad Astimusica 2016

Domenica, ad Astimusica 2016, protagonista indiscusso è stato Ermal Meta, artista albanese naturalizzato italiano il cui nome è emerso soltanto con l’ultimo Sanremo. Prolifico autore, le sue canzoni hanno già raggiunto milioni di persone attraverso le voci di Marco Mengoni, Francesco Renga, Emma Marrone, Annalisa Scarrone, Chiara Galiazzo, Patty Pravo, Clementino, Francesco Sarcina, Lorenzo Fragola, Fiorella Mannoia, Fedez. In tanti sono accorsi in piazza Cattedrale per assistere al suo concerto, molti dei quali giovanissimi, tutti pronti ad applaudirlo più volte durante lo spettacolo

Capossela ad Astimusica: «Celebrate la vita»

Capossela ad Astimusica: «Celebrate la vita»

Dieci musicisti sul palco con Vinicio Capossela, per un concerto dove i costumi erano tanto importanti quanto la musica. Due ore tra le più intense dell'intera edizione di Astimusica, con i brani tratti dall'ultimo album "Canzoni della cupa" insieme ai successi dell'artista