Fotogallery

Il presepe vivente di San Martino

Il presepe vivente di San Martino

Si è svolta domenica la quattordicesima edizione del presepio vivente organizzato dalla Parrocchia di San Martino, in collaborazione con le organizzazioni di volontariato "I nuovi amici di San Martino" e "Storici, artisti e presepisti astesi". Uno spettacolo tra i più apprezzati dell'Astigiano in tema di rappresentazione della natività

Inaugurato il secondo Mercatò di Asti

Inaugurato il secondo Mercatò di Asti

Un nuovo supermercato ha aperto i battenti questa mattina, lunedì, ad Asti. Si tratta del secondo punto vendita della catena Mercatò (ex Famila, gruppo Dimar) costruito sul terreno dell'ex Mercato Ortofrutticolo di corso Venezia. Mercatò, con una superifice di circa 2.400 mq, apre a distanza di poche settimane dall'inaugurazione dell'altro punto vendita della catena, aperto in viale Pilone a ridosso della caserma dei Carabinieri. Il Mercatò inaugurato oggi, nei pressi del punto vendita "Happy Casa Store", conclude la prima parte del processo di riqualificazione dell'intero quartiere una volta adibito ad area mercatale.

Il pomeriggio astigiano di Matteo Salvini

Il pomeriggio astigiano di Matteo Salvini

Matteo Salvini, leader della Lega Nord, è stato ad Asti sabato pomeriggio per incontrare i cittadini e per promuovere il NO in vista del Referendum di domenica. Salvini, accompagnato dai vertici locali della Lega, tra cui il segretario cittadino Andrea Giaccone, è stato prima accolto al banchetto leghista di piazza Alfieri, poi nel salone della Provincia dove ha tenuto il suo discorso. Nell'edizione in edicola domani, martedì, pubblicheremo l'intervista a Salvini rilasciata subito dopo la "tappa" astigiana

L'incidente tra il bus e il camion sull'Asti-Mare

L'incidente tra il bus e il camion sull'Asti-Mare

Una scena drammatica quella che si è presentata ai soccorritori dei feriti dopo l'incidente sull'Asti-Mare nel quale ha perso la vita l'autista di un bus della ditta Geloso. Il mezzo è stato letteralmente dilaniato dalla caduta di un carico pesante da un camion che transitava in quel momento. Tanti i feriti, di cui due gravi.

Bubbio è stato alluvionato

Bubbio è stato alluvionato

Brutte notizie dal sud Astigiano e, in particolare, da Bubbio. il paese è di nuovo inondato, con l’acqua a metà fra piano strada e primi piani, negozi, officine, cantine distrutte. E’ il Bormida ad aver rovesciato la sua furia sul paese di Bubbio, ma anche sulla statale per Cessole e nella parte bassa di Vesime.

Maltempo nell'Astigiano, le foto dei nostri lettori

Maltempo nell'Astigiano, le foto dei nostri lettori

Allagamenti, smottamenti, aree esondate nelle zone golenali, strade tagliate in due dall'acqua. Brusco risveglio per molti astigiani che, questa mattina, sono usciti in strada trovando criticità dovute alla pioggia e, nei pressi del Tanaro, allagamenti a macchia di leopardo. Ecco le prime foto giunte in redazione

La piena del fiume Tanaro ad Asti

La piena del fiume Tanaro ad Asti

Ancora apprensione per la piena del fiume Tanaro che sta passando in queste ore nell'Astigiano. Ad Asti, in particolare, sono in tanti ad aver raggiunto, questa mattina, il ponte sul Tanaro, in corso Savona, per assistere dal vivo a quello che sta succedendo lungo gli argini del fiume. La presenza di molti curiosi ha creato code e rallentamenti in entrata e uscita dalla città. Il posto è presidiato dalla protezione civile e dagli agenti della polizia municipale. Allagamenti si segnalano nella zona del parco del Tanaro, negli orti, in molti paesi dell'Astigiano, tra cui Bubbio dove si registra una situazione molto critica.

La Virgo Fidelis dei Carabinieri

La Virgo Fidelis dei Carabinieri

Ieri l’Arma dei Carabinieri ha festeggiato la Virgo Fidelis, sua Patrona, e nel farlo ha scelto il Santuario a lei dedicato nella chiesa di San Giovanni Battista di Incisa Scapaccino. Qui, nella chiesa in cui fu battezzato Giovan Battista Scapaccino, prima medaglia d’oro dell’Esercito Italiano, si è tenuta una funzione religiosa celebrata da Mons. Santo Marcianò, ordinario Militare per l’Italia e da Don Claudio Montanaro Rettore del Santuario, alla quale hanno preso parte tutte le autorità civili e militari della Provincia di Asti oltre, ovviamente, ai massimi vertici dell'Arma dei Carabinieri

La Fiera del Tartufo di Asti

La Fiera del Tartufo di Asti

Si è tenuto il primo dei tre week end della Fiera del Tartufo di Asti con la nuova organizzazione curata da Confcommercio e Confagricoltura. Tanta la curiosità per la formula che concentra tutti gli eventi nel cuore della città sotto tre tensostrutture tematiche. Pochi i tartufi presenti, complice la concomitanza dell’ultima fiera di Alba e di quella astigiana di Murisengo, ma si è riassaporato l’interesse di cercatori e commercianti anche per l’evento del capoluogo astigiano. Buona la prima, si attende il consolidamento dei prossimi due week end

La visita ad Asti di Matteo Renzi

La visita ad Asti di Matteo Renzi

Il premier Matteo Renzi è stato ad Asti questa mattina per incontrare, in Municipio, i sindaci del territorio. Renzi ha parlato con loro di investimenti, agricoltura, sicurezza e delle future sfide europee che l'Italia si appresta a portare avanti dal 2017.

L'esplosione al bar Champagne di Asti

L'esplosione al bar Champagne di Asti

Si indaga sull'esplosione che, nella notte tra venerdì e sabato, ha distrutto il bar Champagne di via Quintino Sella, ad Asti. Intorno alle 2, i residenti sono stati svegliati dal botto e si sono accorti del denso fumo che si levava dal locale. Non avendo trovato indizi o tracce che facciano ritenere il contrario, l'ipotesi più probabile dello scoppio resta un corto circuito all'impianto elettrico che avrebbe dato origine ad un incendio

A 22 anni dall'alluvione del 1994

A 22 anni dall'alluvione del 1994

Il 5 e 6 novembre del 1994 l'Astigiano fu colpito da una delle più devastanti alluvioni del secolo scorso. Una calamità naturale che spazzò via, in poche ore, attività, abitazioni, campi coltivati, provocando, nelle varie province coinvolte, 70 vittime e 2.200 sfollati. La città, piegata in ginocchio, si risollevò grazie all'aiuto di molti volontari che accorsero nell'Astigiano, anche nelle zone del sud, per dare una mano nella ricostruzione. Sul giornale di venerdì 4 novembre, a 22 anni da quei tragici eventi, ricorderemo quelle drammatiche ore